Diamo una mano a Timor Est

   

Cari Confratelli Superiori, cari Direttori di Opere,cari Responsabili,

Come avevamo già comunicato, i recenti eventi naturalia Timor Est non hanno causato danni gravi o vittime tra i Confratelli e iCollaboratori. Tuttavia, le intense precipitazioni hanno provocato inondazionie disastri su tutto il territorio, in modo particolare a Dili, capitale delpaese.  Si contano attualmente 36 morti e10 dispersi e molti danni materiali che hanno distrutto strade e pontilasciando isolate alcune zone dell’interno, inclusa Laclubar, nonché danniingenti al sistema elettrico nazionale con il crollo delle linee elettriche el’interruzione della fornitura di energia in varie regioni del paese, compresaLaclubar.

Altro grave danno che ci riguarda da vicino è ladistruzione del deposito centrale dei farmaci, il che ha aggravato la giàprecaria fornitura di farmaci al nostro Centro che nell’ultimo anno avevasubito le conseguenze del lock down e della sospensione di tutti i collegamentiaerei con l’estero imposti dal governo per proteggere la popolazione dallapandemia di Covid-19.

Il nostro Centro Laclubar, isolato a causadell’interruzione delle vie di accesso all’omonimo paese in seguito al crollodi due ponti, è privo di energia elettrica erogata dalla rete nazionale erisente della scarsità di farmaci per i pazienti. Pertanto, i Confratelli e iCollaboratori stanno facendo di tutto per far giungere al Centro derratealimentari, materiali di consumo e combustibile (diesel) per alimentare ilgeneratore e consentire così al Centro stesso di continuare la suaattività. 

Dal momento che non si prevede il ripristino dellarete elettrica a breve scadenza, il solo mantenimento in funzione delgeneratore per cinque ore al giorno (due la mattina e tre la notte) costa circa600 euro al mese.

La Fondazione S. João de Deus sta lanciando unacampagna di sostegno alla situazione emergenziale del Centro di assistenzasanitaria S. João de Deus di Laclubar. In tal senso, le Comunità deiConfratelli e le opere dei Fatebenefratelli potranno dare prova di grandesolidarietà sostenendo, nella misura del possibile, e diffondendo la campagna pressoi Confratelli, i Collaboratori e i benefattori.

Esprimiamo la nostra solidarietà ai Confratelli e aiCollaboratori di Laclubar e Dili nella speranza che l’aiuto economico che verràinviato possa permettere alla nostra missione a Timor Est di continuare a fare delbene in questo momento di grandi difficoltà e grandi sfide.

Uniti nel carisma, nella missione e nella preghiera,

Fra Vítor Lameiras

Superiore Provinciale del Portogallo


COME POSSOSOSTENERE?

Se vuoi "dare una mano a Timor" puoi:

💶IBAN: PT50 0033.0000.4536.7133.6740.5

💱MBWay: 962 461 004

💳 Pagamento di servizi: entità 20952 / ref 000 200 000



 

Copyright © 2021 Fatebenefratelli