San Riccardo Pampuri

dal 1° Maggio 2021 la Parrocchia di Trivolzio è diventata Santuario Diocesano

 


Sabato 1° maggio si è chiuso ufficialmente, con laSanta Messa solenne presieduta dal Vescovo di Pavia, Mons. Corrado Sanguineti,il Giubileo di San Riccardo Pampuri, indetto nel 2019 per celebrare iltrentennale della canonizzazione del Dottorino Santo, avvenuta il 1° novembre1989. Alla celebrazione erano presenti il Superiore Provinciale Fra Massimo Villae alcuni confratelli della Provincia Lombardo-Veneta. L’Anno Giubilare erastato prorogato nel 2020 in seguito ad una richiesta scritta della Diocesi diPavia datata 15 aprile alla quale aveva risposto la Penitenzieria Apostolica(il documento recava la firma del Cardinale Mauro Piacenza, PenitenziereMaggiore) accordando ancora un anno le iniziative Giubilari e consentendoquindi ai fedeli di superare il periodo di emergenza dovuto alla pandemia.


Il Vescovo nella sua omelia, ha sottolineato untratto che ha sempre sorpreso chi ha avuto il dono d’incontrare ErminioPampuri, giovane studente, medico premuroso, umile religioso dell’ordine di SanGiovanni di Dio, è la sua letizia, anche nell’ultima malattia, anche sul lettodi morte: lieto non perché ingenuo o sognatore, lieto perché certo di unaPresenza buona, nel cuore della vita e di ogni realtà.


Al termine della celebrazione, Mons. Sanguineti, hafirmato il Decreto di Erezione a Santuario Diocesano dedicato a san RiccardoPampuri della parrocchia dei santi Cornelio e Cipriano di Trivolzio.


Anche per noi Fatebenefratelli, questo evento nonsolo storico, ma soprattutto spirituale, ci aiuta a guardare a San Riccardocome modello vivo di ospitalità che ci stimola a vivere con audacia il carismadella Misericordia. Il Santuario di San Riccardo Pampuri, diventi per tutta lafamiglia ospedaliera una “Nuova Casa”, dove incontrarsi spiritualmente ogni giorno,e consegnare a San Riccardo, le confidenze di tante persone che soffrono echiedono conforto e aiuto nella loro vita.



 

Copyright © 2022 Fatebenefratelli