Premio Leone d’oro per la Vita alla Provincia Romana

 

Giovedì 23 Settembre si è svolta nei giardini della Curiadell’Ospedale san Pietro Fatebenefratelli di Roma la cerimonia per la consegnadel “Premio per la vita” della Fondazione Gran Premio Internazionale di Venezia– Leone d’Oro, che ha voluto omaggiare gli ospedali Fatebenefratelli impegnatinella lotta alla pandemia.


Tante le persone intervenute, rispettando i rigorosiprotocolli, per celebrare la vita. Le parole del Superiore Provinciale dellaProvincia Romana dei Fatebenefratelli Fra Gerardo D’Auria hanno apertol’evento: “Benvenuti a tutti voi. Siamo felici di avervi di nuovo qui neigiardini del nostro ospedale. Abbiamo aspettato tanto questo momento efinalmente possiamo ricominciare tutti insieme, anche se con cautela eattenzione. Questo premio voluto dal Presidente della Fondazione Leone d’oro Dott.  Sileno Candelaresi, è un riconoscimento atutti voi, impegnati a salvare le vite dei nostri pazienti. Fate del bene a voistessi, fratelli, per amore di Dio; questo ripeteva sempre San Giovanni di Dioed è questo che è stato fatto nei nostri Ospedali con cura, impegno, dedizione,abnegazione, professionalità e amore. Sono stati mesi difficili al fianco dichi ha sofferto davvero. Tutto il personale impiegato ha dato sostegnoincondizionato anche quando la vita in pericolo non era solo quella deipazienti, ma anche di coloro che dovevano prendersene cura.


Questo premio è un riconoscimento al loro duro lavoro!”


Sono stati premiati tutti gli Ospedali della ProvinciaRomana, la Delegazione delle Filippine, l’Afmal, che si è da subito impegnata adare sostegno agli ospedali ma anche alle famiglie che si trovavano indifficoltà economica a causa della pandemia, le aziende che hanno lavoratoancora di più al fianco dei medici e infermieri come la Vivenda per i pasti, laGSI e la nuova Quadrifoglio per le pulizie.


Infine è stato premiato anche l’Ospedale San GiovanniCalibita poiché nonostante il momento duro e difficile che sta attraversando ilnostro storico ospedale da qualche tempo, durante il periodo della pandemiatutto il personale dell’ospedale e i religiosi hanno dato supporto ai malati dicovid, dando una testimonianza concreta e viva di resilienza e accoglienza deibisogni del malato.


Ha ritirato il premio il padre generale fra Jesus Etayo e FraAngelo Lopez superiore dell’ospedale Isola Tiberina, premiati dal dott. SilenoCandelaresi – presidente della Fondazione Gran Premio Internazionale di VeneziaLeone d’oro.
 

 

Copyright © 2021 Fatebenefratelli