Commissione Europa

Valutazione delle Scuole dell‘Ospitalità

   

La Commissione Europa, durante la riunione del 20 e 21 aprile 2015 a Roma,tra i vari temi, ha anche effettuato una valutazione delle scuoledell’ospitalità. Tale valutazione si è resa possibile grazie a un questionarioal quale le Province europee sono state invitate a rispondere. Colpisce inparticolare che in quasi tutte le Province esiste una netta differenziazione trai vari moduli formativi con cui si lavora. Esiste un modulo di base (a suavolta spesso differenziato secondo i vari gruppi di collaboratori), accanto alquale vengono offerti corsi specifici di approfondimento. Il modulo di baseprevede, di solito, due blocchi formativi della durata di tre giornateciascuno. Per quanto riguarda i temi che si trattano nelle scuoledell’ospitalità, si possono distinguere 15 grandi aree tematiche. Ovviamente,non tutte le Province trattano ciascuna di queste aree. E’ facile che unarilevazione come quella condotta dalla Commissione Europa, presenti delleimprecisioni. Così siamo, per esempio, sicuri che in tutte le Province (11) sitratti il tema „San Giovanni di Dio“, anche se solo 9 lo indicano espressamente.Spesso, infatti, più temi vengono inglobati in un’unica area. Imprecisioni diquesto genere sono inevitabili, se ci si vuole fare un quadro generale dellasituazione. Altrimenti sarebbe necessario fare un elenco di più di 100 temi. Nonostantequeste imprecisioni, emergono delle tendenze abbastanza diffuse nella sceltadei temi come mostra il grafico sottostante. In particolare tre temi sonopresenti quasi ovunque: San Giovanni di Dio, i valori dell’Ordine e l’etica. LeCurie Provinciali europee, prossimamente, riceveranno un’analisi più accuratadell’indagine. I diversi approcci e la varietà dei temi offerti, potrannosicuramente offrire a questa o quell’altra Provincia lo spunto per rivedere e/oarricchire l’impostazione della propria scuola dell’ospitalità.

 

 

 

Copyright © 2020 Fatebenefratelli