Beati Braulio Maria Corres e Compagni, Martiri

 

Beati

BRAULIO MARIA CORRES e COMPAGNI, martiri

 

Questa memoria accomuna il ricordo dei Beati Braulio Maria Corres, Federico Bubio e 69 compagni martiri, beatificati a Roma il 25 ottobre 1992, e quella dei Beati Maurizio Iñiguez de Heredia e 23 compagni martiri, beatificati a Tarragona (Spagna) il 13 ottobre 2013. Questi 95 Religiosi, appartenenti all’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio, di varia nazionalità, hanno esercitato il loro apostolato in diverse località della Spagna e sono stati martirizzati in date distinte del triennio 1936-1939. Essi sono:

 

Beatificati n° 71 dal Santo Padre Giovanni Paolo II a Roma il 25.07.1992.

 

4          della comunità di Talavera de la Reina (Toledo);

- B. Primo Martínez de S. Vincente Castillo,

- B. Federico Rubio Álvarez, sac.,

- B. Gerolamo Ochoa Urdangarín,

- B. Giovanni della Croce Delgado Pastor.

 

15        della comunità di Calafell (Tarragona):

            - B. Giuliano Carrasquer Fos,

            - B. Braulio Maria Corres Díaz De Cerio, sac.,

            - B. Eusebio Forcades Ferraté,

            - B. Costanzo Roca Huguet,

            - B. Benedetto Giuseppe Labre Mañoso Gonzáles,

            - B. Vincenzo de Paoli Canelles Vives,

            - B. Tommaso Urdanos Aldaz,

            - B. Raffaele Flamarique Salinas,

            - B. Antonio Llauradó Parisi, 

            - B. Emanuele López Orbara,

            - B. Ignazio Tejero Molina,

            - B. Enrico Beltrán Llorca,

            - B. Domenico Pitarch Gurrea,

            - B. Antonio Sanchiz Silvestre,

            - B. Emanuele Jiménez Salado.

 

7          dalla Colombia (residenti a Madrid):

  • B. Ruben Di Gesù López Aguilar,

  • B. Arturo Ayala Niño,

  • B. Giovanni Battista Velásquez Peláez,

  • B. Eugenio Ramírez Salazar,

  • B. Stefano Maya Gutiérrez,

  • B. Melchiade Ramírez Zuloaga,

  • B. Gaspare Páez Perdomo.

  •  

     

    24        della comunità di Ciempozuelos (Madrid),

    12        della comunità di Carabanchel Alto (Madrid),

    6          della comunità di Barcellona e di Sant Boi de Llobregat,

    3          della comunità Madrid (San Rafael).

     

    Beatificati n° 24 da Papa Francesco a Tarragona  il 13 ottobre 2013.


    2       della comunità di Manresa (Barcellona),

    1       della comunità di Ciempozuelos (Madrid),

    1       della comunità di Madrid (San Rafael),

    1       della comunità di Calafell (Tarragona),

    11     della comunità di Valencia,

    8       della comunità di Malaga.

    Di questi ultimi, il 19 febbraio 2013 si è celebrato il Congresso Peculiare dei Consultori Teologi e il 4 giugno 2013 la Sessione Ordinaria dei Cardinali e dei Vescovi i quali espressero parere favorevole, riconoscendoli uccisi in odium fidei.

    Incuranti del pericolo di giorno in giorno più vicino e minaccioso, restarono fermi al loro posto, continuando ad assistere, con la consueta dedizione e in fedeltà al carisma ospedaliero, i malati e i disabili fisici e mentali, ricoverati nei propri Istituti. Senza lasciarsi intimidire dagli insulti e dalle minacce di morte, accettarono volontariamente il martirio per aver sostenuto e professato la loro fede e continuato le opere di carità a favore dei malati e dei poveri.

    Tra di essi vi sono anche 1 religioso cubano e 7 Religiosi colombiani, all’epoca presso la comunità di Ciempozuelos. Costoro sono i primi Beati nella storia della Colombia.

      Superiore Generale di allora, fra Narciso Durchein, in

    una lettera scritta alle Comunità dei Confratelli, tra le altre indicazioni, disse loro: ”Data la gravissima situazione politica del paese, i Confratelli non abbandoneranno l’assistenza agli infermi fino a quando le autorità si facciano carico di essi”. Li esortava quindi a restare al capezzale degli ammalati fino a quando una forza maggiore li avesse obbligati ad abbandonarli.

    Essi obbedirono alle direttive del Superiore Generale, furono presi e fucilati.

    La loro festa liturgica si celebra il 25 ottobre.   

 

Torna alla pagina precedenteTorna alla home page